Impianti fotovoltaici Roma: norme e costi!

Tabella dei Contenuti

L’utilizzo dell’energia solare affonda le sue radici nelle antiche civiltà. Fin dai tempi del Sacro Romano Impero, questa veniva sfruttata per riscaldare le acque delle terme e agevolare l’agricoltura mediante la creazione di “solaria”, ovvero serre progettate per estendere le stagioni di crescita e favorire la coltivazione di piante esotiche.

Tuttavia, con il susseguirsi delle epoche e l’avvento delle rivoluzioni industriali, si assistette a un cambiamento radicale e il progressivo abbandono dell’energia solare a favore delle fonti fossili come legno, carbone e petrolio, ritenute più pratiche da accumulare, lavorare e distribuire.

Per fortuna oggi, in contrasto con questa tendenza storica, questa preziosa fonte di energia rinnovabile e pulita ha nuovamente acquisito grande rilevanza nel panorama energetico attuale. 

In un’era in cui il progresso tecnologico si intreccia con una crescente consapevolezza delle sfide ambientali ed economiche, Roma si distingue tra le città selezionate dalla Commissione Europea per il programma “Climate-Neutral and Smart Cities by 2030”.

In questo contesto, gli impianti fotovoltaici a Roma stanno rapidamente diventando una soluzione sempre più diffusa per famiglie e aziende desiderose di raggiungere l’indipendenza energetica e un futuro più sostenibile.

Energia solare a Roma: autorizzazioni e normativa per impianti fotovoltaici

Sfruttare l’energia solare significa poter raggiungere l’autonomia energetica, risparmiare e ridurre la nostra l’impronta ambientale.

Ma, in una città densamente popolata e ricca di bellezze artistiche come Roma, possiamo sfruttare appieno questa fonte di energia? Quali normative e autorizzazioni sono necessarie?

La buona notizia è che negli ultimi due anni è stata attuata una semplificazione normativa che rende possibile la realizzazione di impianti fotovoltaici sui tetti delle abitazioni senza affrontare complessi iter autorizzativi, estendendosi a circa il 95% del territorio comunale di Roma. Per installare un impianto fotovoltaico nel Lazio, quindi, spesso è sufficiente una comunicazione al proprio comune, mediante la cosiddetta Procedura Autorizzativa Semplificata.

Tuttavia, in zone sottoposte a criteri di tutela e integrazione, come il centro storico definito dalla Carta della Qualità, è necessario ottenere l’assenso del Comune per l’installazione degli impianti fotovoltaici. 

Lo stesso vale per edifici con vincoli paesaggistici o di interesse culturale, di proprietà privata senza scopo di lucro o di enti pubblici. In questi casi, è possibile procedere solo con l’approvazione dell’ente di riferimento, come il Ministero della Cultura, per garantire che gli interventi fotovoltaici non danneggino il valore culturale o storico dell’edificio o del sito.

In questi casi, è bene sapere che esistono aziende di settore specializzate, come SunPark Engineering, che offrono assistenza nell’intera gestione delle pratiche burocratiche, agevolando il cliente nel completamento dell’intero procedimento.

Quanto costa installare un impianto fotovoltaico a Roma?

Il costo per installare un impianto fotovoltaico a Roma può variare in base a diversi fattori, tra cui:

  • Dimensioni del progetto: la grandezza dell’impianto influisce direttamente sul costo complessivo.
  • Tecnologie scelte: la scelta delle tecnologie fotovoltaiche adottate può impattare sul prezzo finale.
  • Sito di installazione: la posizione specifica, come il tetto o il terrazzo, può influenzare i costi e la resa dell’impianto.
  • Optional richiesti: aggiunte o funzionalità extra possono contribuire al costo totale.
  • Incentivi disponibili: le agevolazioni fiscali o gli incentivi possono influire sui costi iniziali.

Inoltre, bisognerà prendere in considerazione lo storico dei consumi elettrici dell’abitazione e le tariffe applicate dal fornitore di energia. Così facendo, sarà possibile scegliere l’impianto adeguato e identificare la taglia di kW di energia necessaria per soddisfare le specifiche abitudini di consumo.

In generale, per una casa di circa 100 mq l’installazione di un impianto fotovoltaico potrebbe costare tra i 2.500-3.000 euro per kW installato.

Ad ogni modo, per ottenere un preventivo accurato e massimizzare i benefici dell’installazione fotovoltaica, la scelta migliore è optare per un progetto ingegneristico personalizzato, come quelli proposti dagli esperti di SunPark.

Vantaggi ambientali ed economici dei pannelli fotovoltaici

L’installazione di un impianto fotovoltaico con pannelli di ultima generazione offre numerosi vantaggi significativi. In primo luogo, consente di generare autonomamente l’energia necessaria per alimentare luci e apparecchi elettrici, riducendo la dipendenza dalla rete nazionale e abbassando le spese energetiche mensili.

Inoltre, l’energia prodotta è pulita e priva di emissioni di gas serra, contribuendo così a mitigare i cambiamenti climatici. L’autoproduzione di energia diventa un’opzione sostenibile e rispettosa dell’ambiente, che gioca un ruolo significativo nella riduzione delle emissioni di CO2 e nella diminuzione delle importazioni di energia.

In aggiunta a questi benefici, è essenziale considerare gli incentivi disponibili per i pannelli fotovoltaici in Italia nel 2024, tra cui:

  • Detrazione IRPEF del 50%, applicabile a persone fisiche e imprese, con un limite di spesa di 96.000 euro. Tale detrazione può essere pagata in 10 rate annuali di uguale importo.
  • Bonus fotovoltaico, a fondo perduto, destinato alle famiglie con ISEE inferiore ai 15.000 euro o a quelle con ISEE inferiore a 30.000 euro e 4 o più figli a carico.
  • Scambio sul posto, che permette a persone fisiche e imprese di vendere l’energia elettrica prodotta in eccesso alla rete elettrica.

Accedere a queste agevolazioni può essere determinante per abbassare i costi dell’investimento iniziale o totale, permettendo a chiunque di iniziare un percorso di indipendenza energetica verso un futuro più sostenibile.

Infine, optando per fornitori specializzati come SunPark, è possibile usufruire della formula All-inclusive che comprende: consulenza e sopralluogo iniziale, progetto ingegneristico personalizzato, installazione pannelli fotovoltaici, assistenza post-vendita a vita, manutenzione e polizza assicurativa.

Se desideri ulteriori informazioni non esitare a richiedere gratuitamente un preventivo per l’impianto fotovoltaico.

Condividi questo articolo: